Esami ecografici

ecografie

Ecografie addominali con studio delle anse intestinali

L’ecografia dell’addome è un esame estremamente importante in gastroenterologia perché permette di visualizzare quasi tutti gli organi addominali e valutarne le eventuali alterazioni patologiche. E’ un esame che non comporta l’utilizzo né di radiazioni ionizzanti né di un campo magnetico e pertanto è assolutamente innocuo. Per poter visualizzare al meglio tutti gli organi addominali e pelvici è opportuno che il paziente sia a digiuno da almeno 6 ore, con la vescica piena (basta bere mezzo litro d’acqua un’ora prima dell’esame e non urinare).

Intestino infiammato
Intestino infiammato visto al Color Doppler
eco intestino malato
Ispessimento intestinale

Nel corso di un esame ecografico addominale verranno valutati pancreas, fegato, colecisti, reni, ghiandole surrenaliche, milza, aorta addominale, vescica e organi pelvici (prostata nell’uomo, utero ed ovaie nelle donne). Non tutti gli operatori eseguono inoltre la valutazione delle anse intestinali ileali e del colon, che invece sono molto importanti in caso di dolore o gonfiore addominale, così come se c’è stata un’alterazione della frequenza intestinale. Infatti, un semplice esame ecografico, in mani esperte, è in grado di chiarire immediatamente se c’è infiammazione dell’intestino o del colon, così come di escluderla, evitando spesso in quest’ultimo caso la necessità di una colonscopia.

Vuoi contattarmi per un esame ecografico?

Torna su